Warlords of Draenor
Pubblicato nel novembre 2014 | Espansione per PC / Mac
Garrosh Malogrido, sfuggito alla giustizia con l'aiuto del Drago di Bronzo Kairozdormu, si è ritrovato nella Draenor di un altro tempo, prima che l'Orda originale arrivasse su Azeroth. Assetato di vendetta, Garrosh ha fornito a suo padre, Grommash Malogrido, la tecnologia necessaria per creare l'esercito adatto ai suoi scopi, l'inarrestabile forza chiamata Orda di Ferro. Grommash ha riunito rapidamente i clan degli Orchi di Draenor sotto il suo vessillo, trasformando i capi dei clan in signori della guerra dell'Orda di Ferro. Tra loro c'erano Kargath Manotagliente, perennemente assetato di sangue, lo scaltro Manonera, l'anziano Sciamano Ner'zhul e l'impavido Kilrogg Occhiotetro. L'Orda di Ferro si è impadronita quindi dei luoghi strategici di Draenor, sottomettendo gli Ogre di Altomaglio e costruendo imponenti fortificazioni, come la Fonderia dei Roccianera, per equipaggiare gli eserciti dei suoi signori della guerra. Con Draenor ai suoi piedi, l'Orda di Ferro ha invaso Azeroth attraverso il Portale Oscuro, mettendo a ferro e fuoco il Forte di Guardiafatua e prendendo il controllo della Rocca dei Maglioinfame. Nel tentativo di mettere un freno a tutto questo, l'Arcimago Khadgar ha riunito i campioni di Alleanza e Orda, guidandoli attraverso il portale per sconfiggere l'Orda di Ferro su Draenor una volta per tutte. Garrosh è andato incontro alla sua fine per mano di Thrall e, dopo una sfiancante campagna, gli eroi di Azeroth sono riusciti a sconfiggere la maggior parte dei signori della guerra dell'Orda di Ferro. L'offensiva di Khadgar ha inflitto un duro colpo all'Orda di Ferro. Il fallimento di Grommash nel portare i suoi guerrieri alla vittoria promessa ha diffuso un forte dissenso tra i ranghi, permettendo allo Stregone Gul'dan di prendere la guida dell'Orda di Ferro ed evocare la Legione Infuocata su Draenor...
Contenuti correlati
Trailer